LAMPADE A LED:
GUIDA ALL'ACQUISTO

Ecco di seguito elencati i principali vantaggi delle lampade a led ed una guida per scegliere bene in base anche alle esigenze di costo che hai.

Le lampade a Led infatti stanno rivoluzionando il mondo del materiale elettrico. Soprattutto nell'ultimo periodo questo settore e' divenuto saturo di prodotti, tuttavia a mio avviso, e secondo la mia esperienza, non tutti sono ugualmente affidabili.

guarda le categorie acquista subito

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Lampade led Dimensioni

Sempre di piu' al giorno d'oggi il concetto di ecologia e di risparmio energetico vanno a braccetto, ed anche per questa ragione le lampade a LED stanno conquistando quote di mercato importanti, a scapito delle "vecchie" lampade a incandescenza, delle alogene e delle lampade fluorescenti compatte (cioe' quelle chiamate comunemente "a risparmio energetico"). Partiamo dal principio: la parola LED significa "Light Emitting Diode". In pratica questo tipo di illuminazione e' basato sull'emissione di luce di un semi-conduttore che si chiama diodo e che, attraversato dalla corrente, produce un effetto luminoso. Ogni lampadina a led e' composta da piu' diodi. La luce che fuoriesce, dunque, dipende da tre variabili: il lumen, cioe' quanto la lampadina puo' illuminare, il numero di watt, cioe' quanto effettivamente consuma, ed il tipo di luce, che potra' essere calda o fredda.

VITA DI UNA LAMPADA A LED E MATERIALI

All'occhio di un inesperto una lampada a led puo' valere l'altra, ma il suo prezzo e la sua durata dipendono da diversi fattori. Innanzitutto la durata, che puo' essere di 10.000 ore, oppure di 20.000 ore, fino ad arrivare a 50.000 ore. Considera che una comune luce ad incandescenza dura in media 1.500 ore: capirai da solo che la differenza e' notevole! Il secondo fattore da considerare e' la qualita' delle materie prime con cui ' realizzata, quindi bisogna fare attenzione sia propriamente al led con il quale viene fabbricata la lampada (che puo' essere di scarsa, media o ottima qualita') che al tipo di dissipatore che viene utilizzato, che puo' essere in alluminio o in ceramica.

Lampadine-led

GAMMA LAMPADE: DIMENSIONI, DURATA E WATTAGGI

dimensioni e wattaggi lampade a led

Le lampade a led oramai hanno dimensioni talmente ridotte che sono comparabili a quelle vecchie ad incandescenza. Prendiamo ad esempio sia l'attacco Edison E14 che l'attacco Edison E27: le dimensioni di queste lampadine sono pressocche' identiche a quelle ad incandescenza a cui ci eravamo abituati. Basta metterle l'una accanto all'altra per vedere che c'e' solo una minima differenza di grandezza.
Per quello che riguarda i wattaggi, oramai vi e' solo l'imbarazzo della scelta: partendo da lampade di 4 watt, che sviluppano grossomodo 35 watt della vecchia incandescenza, si arriva fino ai globi da 20 watt, che sviluppano una luce pari a 100 watt della vecchia incandescenza.
Tutte le lampade a led, oramai, vengono prodotte nelle tre colorazioni standard, e cioe' con temperature di colore 3.000K, 4.000K e 6.000K (luce calda, luce naturale, luce fredda). Nel vasto mercato attuale, da notare la presenza delle nuove Wireled della Wiva, che in tutto e per tutto assomigliano alle vecchie lampade. Le lampade a Led, infine, vengono prodotte in tutte le forme della vecchia incandescenza, quindi: sfere, sfere E27, tortiglione, goccia, oliva e globo.

TUBI A LED

Da qualche tempo anche i classici neon lineari possono essere sostituiti con equivalenti a LED, nelle tre misure piu' comunemente usate (60 cm, 120 cm, 150 cm). Esistono due tipologie di tubi a led: una alimentata direttamente a 220V e che richiede quindi la rimozione del reattore e dello starter, ed una che, grazie all'utilizzo di uno speciale starter, che di solito viene venduto incluso nella lampada, consente di lasciare l'impianto cosi' com'e', con la sola sostituzione dello starter. Anche per i tubi a led vale il discorso delle colorazioni, cioe' bianco caldo, bianco naturale e bianco freddo. Esistono infine tipologie di tubi a led anche dimmerabili.

FARI A LED

Uno dei vantaggi dei fari a led e' che non emettono calore, cosi' come tutte le altre lampade a led. Di ultimissima generazione, i fari a led SMD consentono di avere una luce pari ad un faro da 400W a ioduri metallici, ma con dimensioni decisamente piu' compatte e con un enorme risparmio di energia. Il costo di un faro a led oramai e' decisamente contenuto, tanto da farlo diventare uno dei prodotti piu' venduti in fatto di illuminazione esterna e per negozi. A parte i proiettori da esterno a LED, esiste oggi anche la possibilita' di sostituire i vecchi fari 2x26 con foro 21 con dei fari a led che garantiscono la stessa luce, ma una durata maggiore con dei costi di manutenzione irrisori.

CONSIDERAZIONI FINALI

Oggi purtroppo il campo delle lampade a led e' invaso dal prodotto cinese, che ha dei costi decisamente piu' contenuti. Basti pensare che un faro di discreta qualita' da 20W puo' arrivare a costare anche 50 euro, contro i 10 euro del prodotto cinese. Come al solito invitiamo a riflettere sul fatto che, se un prodotto costa 5 volte in meno di un altro, ci sara' un motivo. Uno di questi e' la garanzia: infatti, oramai, quasi tutte le aziende primarie produttrici e distributrici di fari a led, garantiscono il prodotto 12 o addirittura 24 mesi, con la sostituzione gratuita dello stesso nel caso di malfunzionamento. Perche' si consiglia di sostituire le proprie lampade con quelle a led? Prima di tutto perche', al contrario delle lampade ad incandescenza, consentono un considerevole risparmio energetico: una lampada a led che consuma 5 Watt puo' arrivare a rendere come una vecchia lampada ad incandescenza da 40 Watt.
Aggiungendo questo particolare al numero di ore che puo' durare si capisce come sia gia' un bel vantaggio economico.
La seconda ragione e' che, al contrario delle classiche lampade a risparmio energetico, non soffrono delle accensioni e degli spegnimenti. Ricordiamo infatti che la vita di queste ultime dipende anche dal numero di volte in cui le si accende e le si spegne. Ancora, le lampade a led sono piu' sicure: infatti non contengono mercurio, quindi in caso di rottura non comportano alcun rischio. Alcuni tipi di lampade a risparmio energetico, invece, anche se in basse quantita' contengono questo metallo, quindi in caso di rottura e' necessario areare la stanza per almeno 5-10 minuti. Infine, un'altra ragione da non sottovalutare e' che negli ultimi mesi i costi del LED si sono notevolmente ridotti, fino ad essere comparabili con le classiche lampade a risparmio energetico.
Se ti e' piaciuto l'articolo sulle lampade a led clicca su "mi piace" o condividilo su Facebook e Twitter.

acquista subito

Back to Top